DEE D. JACKSON

Cantante, musicista e produttrice inglese, si mette in luce negli anni settanta nel pieno boom della Disco Music. Grazie alle sue capacità e alle conoscenze legate al produttore musicale Giorgio Moroder e al Munich Sound pubblica nel 1977 il suo primo singolo, Man of a Man senza fortuna. Nel 1978 pubblica invece il 45 giri Automatic Lover che diventa subito invece un successo e la consacra in Europa e in Brasile. Il suo look si rifà da subito allo spazio, infatti nello stesso anno pubblica l’album Cosmic Curves che fa capo alla moda del momento, la Space Disco. Meteor Man, secondo singolo esce verso la fine del 1978, diventando una Hit di successo, ai vertici delle classifiche per settimane in America Latina, Europa e Giappone. Sulla scia nel 1979 viene pubblicato un altro singolo, Fireball, troppo diverso dai precedenti che passa innoservato. Nel 1979 solo in Italia, esce per l’estate un 45 giri dal titolo Wich way is up?, qui Dee D. Jackson cambia look, per diventare una sexy girl: genere rock-disco. Con questo brano partecipa al Festivalbar. Il 1980 vede la nascita del secondo album realizzato a Los Angeles, intitolato Thunder and lighting. Il primo singolo estratto è SOS (love to the rescue), va molto bene in Europa, America e Giappone. Nel 1981 esce il 45 giri Talk Me Down, brano originale che ricorda gli inizi e nel 1982 si trasferisce definitivamente in Italia. Nel 1984 ritorna con il pezzo Moonlight Starlight che chiude pero’ la parentesi da interprete. Ora si l’artista si occupa solo di produzioni artistiche.