A – HA

Il gruppo norvegese nasce nel 1980, la formazione in quel periodo è composta dai strumentisti: Paul Waaktaar-Savoy e Magne Furuholmen che si presentano pero’ con un’altro nome, in seguito, da un’altra esperienza musicale arriva il cantante Morten Harket, che diventerà una vera icona. Dopo alcuni infruttuosi pezzi, nel 1985 viene pubblicato il singolo Take on me, il brano stravolge la loro vita perchè arriva ai primi posti in classifica in tutto il mondo e la band ha un successo planetario. Di seguito viene inciso il loro primo 33 giri Hunting high and low, il secondo 45 giri The Sun Always Shines on TV conferma le aspettative, anche una versione remix di Hunting high and low ottiene un meritato trionfo. Sulla scia musicale nel 1986 esce l’album Scoundrel Days, il singolo d’esordio I’ve Been Losing You fa il bis, anche altri brani estratti diventano hit, come: Cry wolf e Manhattan Skyline. La permanenza in classifica dura parecchie settimane. Nel 1988 producono il lavoro Stay On These Roads, pezzo decisamente diverso per le sonorità ma efficace per le vendite, all’interno brani come: Touchy, You are the one e The Living daylights, singolo che diventa colonna sonora del film James Bond di quell’anno e protagonista nelle classifiche. La popolarità del gruppo è al massimo splendore e parte un tour live che gira il mondo. Dopo un paio d’anni nel 1990 esce East Of The Sun West Of The Moon che non ha lo stesso effetto e il gruppo perde di consenso, anche il 1993 con Memorial Beach si rispecchia il momento no della band che ormai non ottiene piu’ il successo di una volta. Dopo parecchio silenzio gli A-ha tornano a pubblicare anche negli anni 2000, ma le produzioni passano però in secondo piano. Ricordiamo che il gruppo ha venduto oltre 75 milioni di dischi tra album e singoli